Febbraio 26, 2020

PRIVACY

Informativa sul trattamento dei dati personali

ex Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27.04.2016

Il Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27.04.2016 stabiliscono norme relative alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché norme relative alla libera circolazione di tali dati.

Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti.

Ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento EU 2016/679 i dati personali saranno trattati dal Titolare del trattamento definito nella sezione Soggetti, il quale tratta i dati per le finalità menzionate nella sezione Finalità, per un determinato periodo di tempo definito nella sezione Periodo di conservazione e potrebbero essere comunicati a soggetti definiti nella sezione Comunicazione.

Si informa altresì che ogni interessato può esercitare numerosi diritti con riguardo ai suoi dati personali. Un’elencazione dei diritti è fornita in calce alla presente informativa nella sezione Diritti dell’interessato. I diritti dell’interessato possono essere esercitati in qualsiasi momento contattando il Responsabile della protezione dei dati (RPD) o in sua assenza il Titolare.

Soggetti – Chi tratta i miei dati e a chi mi posso rivolgere per avere informazioni ed esercitare i miei diritti?

Titolare Il legale rappresentante – Presidente del C.d.A. della Casa di riposo di Cartigliano

Tel.: 0424 590284
E-mail\pec: casaripcartigliano@legalmail.it
E-mail: info@casadiriposocartigliano.it

Responsabile della protezione dei dati (RPD)

E-mail: dpo@casadiriposocartigliano.it
E-mail\pec: elimax2009@pec.it

Finalità – Perché vengono trattati i dati?

I dati personali forniti sono necessari ai fini dello svolgimento delle attività di competenza e per lo svolgimento di funzioni istituzionali.

Il conferimento dei dati può essere obbligatorio o facoltativo, a seconda dei casi.
In alcuni casi l’eventuale rifiuto di fornire i dati comporterà l’impossibilità di fornire i relativi servizi.

A seconda della finalità cambia la base giuridica, che può essere:
• il consenso espresso, libero e informato
• l’esecuzione di un contratto
• l’adempimento di un obbligo legale del Titolare
• la salvaguardia degli interessi vitali dell’interessato
• la salvaguardia di un’altra persona fisica
• l’esecuzione di un compito di interesse pubblico
• il perseguimento di un legittimo interesse del Titolare

Trasferimenti – A chi vengono comunicati i dati?

I dati da forniti non saranno diffusi, salvo che non lo imponga una precisa norma di legge, ma potranno essere comunicati, in caso di erogazione di servizi e ove necessario, a soggetti terzi (come imprese appaltatrici, fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche) nominati, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare per i compiti di natura tecnica od organizzativa strumentali alla fornitura dei servizi stessi.
L’accesso ai dati è inoltre consentito a categorie di incaricati coinvolti nella organizzazione per il trattamento dati (personale, amministratori di sistema, fornitore servizio di disaster recovery, conservatore sostitutivo).
L’elenco aggiornato dei Responsabili e degli autorizzati potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento.

Periodo di conservazione – Per quanto tempo verranno conservati i dati?

Il periodo di conservazione dei dati personali è variabile in base alla tipologia di dati e alle finalità per le quali questi vengono comunicati.

Modalità di trattamento – Con quali modalità vengono trattati i dati?

Il trattamento sarà effettuato in modalità sia in modalità cartacea sia in modalità elettronica o su supporto durevole, a seconda della tipologia dei dati e del relativo trattamento.

Processo decisionale automatizzato e profilazione – I dati vengono utilizzati per profilare e vengono prese decisioni in maniera automatica sulla base della profilazione?

Non viene compiuta alcuna profilazione con i dati personali di cui l’Ente viene a conoscenza.

L’interessato ha diritto a chiedere al Responsabile della protezione dei dati o al Titolare:

Accesso (art. 15)
l’accesso ai dati personali che lo riguardano

Rettifica (art. 16)
la rettifica dei dati personali che lo riguardano

Oblio (art. 17)
la cancellazione dei dati personali che lo riguardano

Limitazione (art. 18)
la limitazione del trattamento dati personali che lo riguardano

Portabilità (art. 20)
ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, i dati personali che lo riguardano

Opposizione (art. 21)
opposizione al trattamento per determinate finalità

Per esercitare i sopracitati diritti l’interessato può rivolgersi al Responsabile della protezione dei dati o al Titolare. L’interessato ha il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo, scrivendo a garante@gpdp.it, oppure protocollo@pec.gpdp.it

 

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

 

Download informativa in formato pdf